Official Partner US LECCE 

official partner us Lecce

richiedi preventivo

Infissi PVC

Alta efficienza e isolamento

Le finestre in PVC sono in grado di garantire elevati standard in termini di isolamento termico.

Il PVC – acronimo di Polivinilcloruro – garantisce un elevato isolamento termo­acustico grazie al taglio termico, che permette di migliorare l’efficientamento energetico e di ridurre l’impatto acustico proveniente dall’esterno.

Gli infissi in PVC possono essere realizzati in diversi colori e con svariati effetti, quello più comune è l’effetto legno. Grazie all’accurata struttura delle varie parti e all’utilizzo di ottime guarnizioni i serramenti in PVC garantiscono una perfetta impermeabilità e tenuta.

Caratteristiche degli infissi in PVC

Affidabili nel tempo, grazie all’utilizzo di ferramenta e materie prime di qualità, le finestre in PVC non necessitano di manutenzione e offrono il massimo della categoria per quanto riguarda la resistenza agli agenti atmosferici.

  • qualità certificata
  • isolamento termico
  • design e funzionalità

FAQ

Bonus Infissi 2022 ed Ecobonus?

L’Ecobonus, permette di avere una detrazione che parte dal 50% e può arrivare addirittura all’85%, nel caso dei condomini come confermato nella Legge di Bilancio 2022. Il bonus è stato prorogato fino al 31 dicembre 2024. La spesa massima detraibile è di 60 mila euro.

Come ottenere l’Ecobonus?

Per poter rientrare nell’Ecobonus bisogna dimostrare di avere raggiunto specifici obiettivi: efficientamento energetico dell’abitazione; gli infissi sostituiti devono delimitare un volume riscaldato esternamente o verso vani non riscaldati; devono garantire una conduttività termica minore o uguale al limite delle fasce climatiche stabilito per una determinata zona.

Quando scade il bonus infissi?

Il termine per Ecobonus e Bonus ristrutturazione è il 31 dicembre 2024. 

Come ottenere lo sconto immediato in fattura?

Lo sconto in fattura è una modalità di rimborso che permette di avere uno sconto applicato direttamente sulla fattura del fornitore anziché detrazione fiscale sull’Irpef da spalmare in 10 anni o 5 anni prevista dalle diverse tipologie di ecobonus.