Official Partner US LECCE 

official partner us Lecce

richiedi preventivo

Come scegliere le porte interne

Le porte da interno sono le protagoniste della casa, importanti ovviamente sia dal punto di vista funzionale sia dal punto di vista estetico. 

Come scegliere le porte interne?

Le porte interne sono una parte fondamentale nella casa, sia come elemento funzionale (dividere stanze, garantire la privacy), sia come vero e proprio elemento di arredo.

Le prime due cose che chi entra per la prima volta in casa, sono (in ordine) il pavimento e le porte.

Queste due elementi, dunque, devono essere in perfetta sintonia tra loro.  

Il primo consiglio è quello di evitare di scegliere una porta effetto legno su un pavimento effetto legno, meglio un pavimento monocromatico in terra e una porta effetto legno, o viceversa, una porta laccata con un pavimento effetto legno. Insomma, è preferibile un contrasto tra questi elementi per dare armonia all’ambiente. 

Altra elemento importante è la scelta dei colori delle porte, quelle particolarmente forti, con toni troppo accesi, alla lunga rischiano di stancare. 


Innanzitutto è opportuno conoscere la struttura di una porta interna. Una porta non è mai solo quello che si vede. Ognuna di esse è formata da altre parti: 

l’anta, la parte mobile visibile che immediatamente viene associata a una porta;

i coprifili (detti anche “cornice”), utili a nascondere la giuntura tra il telaio;

il telaio, appunto, i profili su cui poggia l’anta;

il controtelaio, ovvero, la struttura che riveste il vano porta;

le cerniere, che impongo il verso di apertura e chiusura della porta;

le guarnizioni, fondamentali per garantire un buon isolamento termico e acustico.

Le dimensioni standard sono di circa 80 centimetri di larghezza e 210 di altezza, ma oggi, grazie alla grande disponibilità di modelli e innovazioni tecnologiche, è possibile realizzare qualsiasi tipo di dimensione a misura. 

Come scegliere le porte interne?

Occorre valutare la tipologia di porta interna ideale. La porta giusta per le diverse esigenze deve tener conto di numerosi variabili, come lo spazio disponibile, l’ambiente e tanto altro. Ecco alcune tipologie di porte interne:

Porta a battente

La più classica, la più richiesta, la più tradizionale: con una porta interna a battente non si sbaglia mai. Fissata da un lato al vano, si apre e si chiude grazie a cerniere che possono essere visibili oppure a scomparsa. Può essere anche a due ante, se ne può decidere il verso di apertura.

Porta scorrevole

Quando lo spazio a disposizione è poco è opportuno istallare una porta scorrevole. Questa soluzione permette all’anta di scorrere all’interno del controtelaio, scomparendo nel muro oppure sfiorando il muro esterno grazie a dei binari. Disponibili ad anta singola o doppia (e quindi installata su due pareti), la porta scorrevole è una scelta molto smart e di design. Adatta per le porte dei corridoi o per piccole stanze.

Porta pieghevole

Un altro modo per sfruttare pienamente lo spazio è la porta con apertura “a libro”. Essa è preferita quando non si vogliono intraprendere lavori murari o non c’è lo spazio a disposizione per far scorrere l’anta lungo la parete. Il sistema di apertura e chiusura consiste infatti in una porta dotata di pannelli multipli che si sovrappongono a pacchetto, creando per l’appunto un effetto a libro.

La scelta delle porte interne riguarda anche il materiale: legno o PVC? Non solo aperture e dimensioni, quindi, ma anche per gli stessi materiali c’è una buona scelta di soluzioni! Per quanto riguarda la struttura della porta, il più gettonato è senza dubbio il legno.
Offriamo una vasta gamma di porte interne, di diverso colore e fattura, versatili, leggere e molto resistenti.

Una volta scelto la struttura puoi personalizzare la porta scegliendo la maniglia più adatta allo stile della porta e di casa.


Come scegliere le finiture per le porte interne? 

Come abbiamo detto, il design e l’impatto estetico sono fondamentali per una porta da interno. Per questo deve essere riservata molta attenzione alla scelta delle finiture. Anche in questo caso, la scelta è pressoché illimitata. Molto diffuse le finiture laccate, soprattutto nelle case e negli uffici moderni, che consistono nell’applicazione di più strati di vernice. Si può così scegliere tra copertura opaca o brillante, in diversissimi colori. Inoltre, questa finitura rende la porta completamente impermeabile. 
Contattaci e fissa un appuntamento per vedere alcune delle porte interne presenti nella nostra esposizione.

Leggi anche…